Cos’è il memory foam?

memory foam

Ci teniamo alla TRASPARENZA: Soloiltop è un blog che si sostiene partecipando al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una piccola commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it, senza variazioni dei prezzi. Siamo recensori %100 indipendenti proprio per questo!


I materassi in memory foam sono tra i migliori in commercio. Ovvio che non sono gli unici di qualità, ma sono molto apprezzati veramente da tutti. Sarà che le centinaia e centinaia di pubblicità che bombardano gli utenti ogni giorno finiscono per incuriosire e in una qualche misura convincere che qualcosa sia veramente la migliore sul mercato. Fatto sta che tutti si chiedono se il memory foam sia la scelta migliore.

Per comprenderlo fino in fondo è indispensabile conoscere quelle che sono le caratteristiche di questo materiale unico nel suo genere. Il prodotto che permetterà il perfetto riposo tutta la notte. Conosciamo insieme il memory foam e scopriamo se è o no il materasso giusto per noi.

Cosa significa memory foam

materasso in memory foam

Il primissimo passo da compiere è comprendere cosa significa nello specifico memory foam. Ricordiamo a tal proposito che i materassi matrimoniali in memory foam è solo una delle possibilità che il mercato mette a disposizione. In effetti chi prima di adesso si è trovato  a dover acquistare un materasso sa bene che le scelte che si possono compiere vanno dai materassi a molle, quelli in lattice, ma addirittura in fibra di carbonio o in rame.

Ma torniamo al nostro memory foam. Si tratta di schiume a base di poliuretano a cui vengono aggiunte delle sostanze per andare ad alterarne la densità.

Nulla di complesso in effetti, ma un’invenzione nata dall’innovazione, che ha realmente cambiato il modo di dormire di tante persone. Nel corso degli anni, in effetti, le opinioni sul memory foam che si sono susseguite si sono modificate con il tempo. Alcuni lo apprezzano, altri invece preferiscono altri virare per la scelta su materiali differenti.

Il nome memory foam viene dato perchè si tratta di un materiale che ha memoria. Cosa vuol dire? Che riesca a ricordare le deformazioni che subisce quando il corpo vi si riposa sopra. Una memoria attiva per solo qualche secondo 

Lentamente poi il materasso tornerà nella sua posizione iniziale senza alcuna difficoltà.

Perchè scegliere il materasso in memory foam

Non sono pochi gli esperti che tendono a consigliare materassi in memory foam. Questo vale soprattutto per chi soffre di mal di schiena in quanto allevia le tensioni accumulate durante la giornate ed agisce alleviando i fastidi provocati da varie patologie come la lombalgia.

Inoltre il materasso in memory foam è consigliato a chi soffre di allergie. Un materiale che evita l’accumulo di sudore e umidità grazie alle attuali tecniche che lo rendo altamente traspirante. Sembra chiaro che il potenziale di prodotti di questo genere è veramente molto alto. L’obiettivo che si pongono i produttori dei materassi in memory foam è quello di permettere alla schiena di restare perfettamente dritta, riposando gambe, addome e collo. 

Quando si riposa sui materassi in memory foam si viene a creare una specie di concreta che permetterà di mantenere una posizione rilassata andando a ridurre i fastidi e i dolori muscolari. Certo questo non vuol dire che il materasso in memory foam non abbia giusto qualche difetto.

In effetti il problema maggiore che è stato riscontrato è il caldo 🌡. Perchè la nicchia che viene a crearsi permette di restare al caldo in inverno. Ma in estate? Qualcuno lamenta che il materasso in memory foam faccia sudare troppo durante la notte. Ovvio che buona parte di questa problematica dipende dalla qualità del materasso che si acquista.

Perchè non c’è nulla di male a controllare il prezzo prima dell’acquisto e scegliere il prodotto che meglio si addice al proprio portafoglio. Non sono in pochi che curiosano tra i materassi in offerta. Certo però, quando si acquista un materasso non si può pensare solo ed esclusivamente al prezzo, occorre posare l’attenzione altrove.

In genere per ridurre la naturale sensazione di calore rilasciata dal materasso in memory foam si consiglia non solo di scegliere un prodotto dalle qualità elevate. Inoltre, altro valido consiglio è quello di scegliere dei materassi che che abbinino allo strato in memory foam anche un tessuto naturale come l’Aloe Vera . In questo modo si avrà un letto sempre fresco come se fosse nuovo.

Memory foam VS altri materassi

memory foam

Come accennato in precedenza il memory foam non è l’unica tipologia di materasso. Allora prima di salutarci li potremmo mettere a confronto i più comuni. Andando ad esempio a paragonare il memory foam con il lattice, potremmo dire che i due prodotti sono molto diversi, sopratutto per quello che riguarda i prezzi.

Il materasso in lattice viene consigliato a chi soffre particolarmente il caldo ma, essendo un prodotto quasi interamente naturale, è più costoso ed ha bisogno di una manutenzione più attenta affinché abbia una lunga durata.

Invece paragonando il materasso in memory con il materasso a molle insacchettate, possiamo affermare che i secondi sono comunque più costosi, la loro fabbricazione si basa su una tecnologia completamente diversa e molto più complessa rispetto a quella utilizzata in passato.

Ogni molla viene resa indipendente attraverso un “sacchetto” in cotone. In questo modo il materasso avrà tante differenti portate, a seconda della parte del corpo che va a sollecitarla.

Memory foam: in conclusione

In buona sostanza possiamo affermare che il materasso in memory foam è tra i più apprezzati. Se in passato qualcuno vi rinunciava per dei prezzi troppo elevato, ad oggi tale problematica sembra essere risolta in quanto è possibile trovare materassi in memory foam a degli ottimi prezzi.

È però importante riuscire a scegliere un prodotto che sia di alta qualità per evitare di cadere nella trappola dei piccoli difetti che questo tipo di materiale può presentare.

Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Per altri articoli vai al blog di Soloiltop o alla mappa del sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

materasso matrimoniale

Materasso matrimoniale: come scegliere? Due singoli o un matrimoniale?

Miglior tritaghiaccio per granite

Migliori tritaghiaccio per granite: la guida definitiva